Sunday, October 24th, 2021

A novembre il nuovo album di Rod Stewart

Published on Settembre 28, 2021 by   ·   No Comments

Il ritrovato amore per la scrittura di Sir Rod Stewart diventa ancora più forte nel suo 31esimo album in studio, THE TEARS OF HERCULES.  Questo è il quarto nuovo album con brani originali del cantautore dal 2013, quando si è riconnesso con la sua musa della scrittura per Time, l’album che ha scalato le classifiche e che è entrato nella Top 10 negli Stati Uniti e dieci Paesi in tutto il mondo, incluso il Regno Unito, dove è stato certificato doppio platino. In The Tears of Hercules Sir Rod Stewart ha scritto nove delle 12 tracce dell’album, incluso il primo singolo “One More Time”, che è disponibile oggi su tutti i servizi streaming e digitali. Anche il video del brano è disponibile da oggi. Dal 12 novembre THE TEARS OF HERCULES sarà disponibile su CD, LP e in digitale su tutti i servizi streaming. L’album è inoltre disponibile in pre-order: https://rhino.lnk.to/TTOH.

THE TEARS OF HERCULES è un progetto che sta molto a cuore a Rod Stewart, specialmente il brano “Touchline”, che è dedicato a suo padre, che ha tramandato a lui e ai suoi fratelli l’amore per il calcio, una tradizione che Sir Rod ha trasmesso ai propri figli. Nelle note di copertina Stewart dice che è orgoglioso dell’album. “Non l’ho mai detto prima riguardo nessuno dei miei progetti, ma credo che questo sia il mio miglior album in molti anni”, scrive.

Per THE TEARS OF HERCULES, Stewart ha lavorato di nuovo con Kevin Savigar, il tastierista autore e compositore che ha co-prodotto gli ultimi suoi tre album: Time (2013), Another Country (2015) e Blood Red Roses (2018). La loro duratura collaborazione è iniziata nel 1978 quando Rod ha invitato Savigar ad unirsi alla sua band in studio e in tour. In aggiunta a “One More Time” hanno scritto insieme le tracce “Hold On” e “All My Days”. Sir Stewart ha scritto “Born to Boogie (A Tribute To Mark Bolan)” con Emerson Swinford, il chitarrista della band. Stewart, Savigar e Swinford sono insieme autori di “I Can’t Imagine.”

Stewart ha sempre avuto il dono di far suonare ogni canzone come se fosse scritta per lui. Questo è sicuramente vero per la title track dell’album, una potente ballad scritta da Marc Jordan. Attraverso gli anni Stewart ha registrato altri brani scritti con Jordan, inclusi “Rhythm Of My Heart” (#5 U.S./#3 U.K.) da Vagabond Heart e “This” dall’album certificato oro A Spanner in the Works. Cover aggiuntive includono il take divertente di “Some Kind Of Wonderful” dei Soul Brother Six e la sua entusiasmante interpretazione di “These Are My People” di Johnny Cash.

Il due volte ammesso alla Rock and Roll Hall of Fame afferma che non vede l’ora di suonare alcune delle sue nuove canzoni live durante il prossimo anno nel suo tour in Nord America.

Prima però, Sir Rod ritornerà a Las Vegas per celebrare il decimo anniversario della sua acclamata residenza, “Rod Stewart: The Hits.” Suonerà nove show al Colosseum al Caesar Palace tra il 6 e il 23 ottobre. Queste performance includono le hit che abbracciano l’intera carriera del cantautore, come “You Wear It Well,” “Maggie May,” “Da Ya Think I’m Sexy,” “The First Cut is the Deepest,” “Tonight’s the Night” e “Forever Young.”

THE TEARS OF HERCULES

CD Track Listing:

  1. “One More Time”
  2. “Gabriella”
  3. “All My Days”
  4. “Some Kind Of Wonderful”
  5. “Born To Boogie (A Tribute To Mark Bolan)”
  6. “Kookooaramabama”
  7. “I Can’t Imagine”
  8. “The Tears Of Hercules”
  9. “Hold On”
  10. “Precious Memories”
  11. “These Are My People”
  12. “Touchline”

LP Track Listing

Side One

  1. “One More Time”
  2. “Gabriella”
  3. “All My Days”
  4. “Some Kind Of Wonderful”
  5. “Born To Boogie (A Tribute To Mark Bolan)”
  6. “Kookooaramabama”

Side Two

  1. “I Can’t Imagine”
  2. “The Tears Of Hercules”
  3. “Hold On”
  4. “Precious Memories”
  5. “These Are My People”
  6. “Touch Line”

Rod Stewart è uno degli artisti di più successo nella storia della musica, con una stima di 120 milioni di album e singoli venduti in tutto il mondo. La sua voce unica, il suo stile, la sua scrittura, trascendono tutti i generi della musica popolare, dal rock, folk, soul, R&B, addirittura il grande American Songbook; rendendolo una delle poche star che hanno raggiunto i primi posti in classifica con i propri album in ogni decade della propria carriera. È stato premiato con un numero infinito di riconoscimenti nell’industria musicale, tra questi due ammissioni alla Rock and Roll Hall of Fame, ASCAP Founders Award for songwriting, New York Times bestselling author, Grammy™ Living Legend e nel 2016 è diventato ufficialmente “Sir Rod Stewart” dopo essere stato dichiarato cavaliere a Buckingham Palace per i suoi servizi nella musica e nella beneficienza. Per ulteriori informazioni visita rodstewart.com.

Tags: , , ,

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.

Video Revival

Altre Notizie

Il nuovo album degli Yes protagonista nelle chart europee

Gli YES, la leggendaria progressive rock band formata da Steve Howe, Alan White, Geoff Downes, Jon Davison e Billy ...

Vasco: il singolo “Siamo qui” arriva venerdì 15 ottobre

È in arrivo il nuovo Vasco Rossi con “SIAMO QUI”, il singolo fuori dappertutto e in radio da ...

Enrico Ruggeri direttore artistico della rassegna Impronte: da lunedì 11 ottobre al 23 ottobre a Milano

Da lunedì 11 ottobre al 23 ottobre si terrà a Milano, nella splendida cornice della Basilica di San ...

Yusuf/Cat Stevens: “Teaser and the Firecat” – 50th Anniversary

Dopo gli anniversari (50° della pubblicazione) dello scorso anno dei due album "Tea for the Tillerman" e ...

A novembre il nuovo album di Rod Stewart

Il ritrovato amore per la scrittura di Sir Rod Stewart diventa ancora più forte nel suo 31esimo album ...