Monday, February 26th, 2024

Glitch Project: il duo elettronico al femminile si racconta a SPL80

Published on Giugno 15, 2022 by   ·   No Comments

(di Andrea Dasso) Duo al femminile, protagonista della scena elettronica europeo, le Glitch Project hanno lanciato lo scorso mese di maggio il singolo Shivers e ne abbiamo approfittato per scambiare quattro chiacchiere con Maida e Federica, buona lettura!

Iniziamo dal vostro nome, Glitch Project… qual è la sua origine? Come lo avete scelto?

Ciao a tutti… il nostro progetto è nato nel 2018. Il nome, come per ogni gruppo, è una scelta difficile. Registravamo in camera con degli strumenti obsoleti che molto spesso “glicciavano” e l’abbiamo preso come un segno del destino. Project invece è stato aggiunto in seguito, un po’ per motivi di copyright, un po’ perché ci piace sempre coinvolgere tantissimi artisti diversi, fotografi, designer, etc etc nella creazione del progetto, e ci sembrava racchiudesse questo spirito.

Ci raccontate un po’ come vi siete conosciuti e come avete iniziato a suonare assieme?  Ci  siamo incontrate nel 2018, anche se un po’ ci conoscevamo già di vista. In primis è nata un’amicizia, e dopo qualche mese abbiamo capito che c’era tanta affinità musicale e abbiamo iniziato a lavorare sui primi brani.

 Quali sono gli artisti che vi hanno influenzato maggiormente nella vostra carriera?

Entrambe ascoltiamo e veniamo da generi diversi, ma sicuramente il nostro collegamento musicale più forte è Florence + The Machine. Per citarne altri sicuramente i Tame Impala, soprattutto nella creazione di strumentali.

 Avete appena realizzato il vostro nuovo singolo Shivers, descrivetecelo in 3 parole…

Coinvolgente. Energico. Da cantare a squarciagola.

Avete detto che Shivers è uno dei brani più difficili a cui vi siete approcciate, come mai?

É un brano in continuo cambiamento, un brano che si riempie e si svuota per tutta la sua durata. Giocare con i continui cambi di ritmo e melodia è stata una sfida che speriamo di aver vinto.

Dal 2020 a oggi avete già realizzato 5 singoli, c’è anche in programma un album dopo l’EP Enchain?

Assolutamente sì, sarà il prossimo passo. Tutti i 5 singoli che sono stati pubblicati fino ad ora sono comunque stati pensati come parte di un progetto più grande, quale appunto l’album.

Da artisti indie italiani, come vedete lo stato di salute attuale della musica indipendente italiana? Ci sono altri artisti indie italiani che seguite?

Da un punto di vista artistico ci sono tantissimi stimoli, partendo da Madame, fino a Venerus e così via. Da un punto di vista di industria, purtroppo non vediamo lo stesso cambiamento dinamico.

Proiettiamoci infine nel futuro: chi vi piacerebbe avere ospite nel vostro prossimo album?

Se potessimo scegliere sicuramente realizzeremo il nostro più grande sogno, ovvero un featuring con Florence Welch (Florence + The Machine).

Tags: , , , , ,

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.

Video Revival

Altre Notizie

Edizione deluxe per i 40 anni del disco d’esordio dei Bon Jovi

BON JOVI celebra oggi il 40° anniversario dell’album di debutto della band, con l'uscita digitale di BON JOVI ...

Marcella Bella: il 24 gennaio esce in digitale l’album di inediti “Etnea”

Mercoledì 24 gennaio esce in digitale “ETNEA”, il nuovo album di MARCELLA BELLA attualmente disponibile in formato ...

In DVD/Blu-ray i video di Anton Corbijn per i Dpeeche Mode

Venerdì 8 dicembre uscirà per la prima volta in DVD/Blu-ray "STRANGE/STRANGE TOO", la ricercata collezione di video musicali ...

Arriva l’album di Natale di Gerry Scotti!

Esce venerdì 8 dicembre “Gerry Christmas”, il magico album di Natale di Gerry Scotti, il risultato di un’equazione ...

Bob Sinclar realizza una nuova versione della hit Ti Sento dei Matia Bazar e Antonella Ruggiero

A distanza di dodici anni dalla hit A far l’amore, Monsieur Bob Sinclar, superstar da centinaia di dischi ...