Saturday, August 15th, 2020

Kim Gordon: il primo album solista in uscita l’11 ottobre

Published on settembre 22, 2019 by   ·   No Comments

Kim Gordon (foto principale byNatalia Mantini) annuncia oggi il suo primo album solista No Home Record, in uscita l’ 11 ottobre su Matador Records. L’annuncio di No Home Record segue l’inaugurazione delle mostre di Kim “She Bites Her Tender Mind” all’IMMA (Irish Museum of Modern Art) di Dublino e “Lo-Fi Glamour” al Warhol Museum di Pittsburgh. Tra le nove tracce presenti sull’album c’è anche il nuovo singolo “ Sketch Artist”, accompagnato da un video diretto dall’artista e regista Loretta Fahrenholz, che dice: “ Sketch Artist’ è uno spettrale giro in macchina. Mentre Kim guida, l’applicazione ‘Unter’ Pool la aiuta a trovare dei passeggeri con cui condividere il suo viaggio notturno. Nell’attraversare la città, lo sguardo inquietante di Kim sconvolge i passanti che la incontrano”. Il video vede la partecipazione dell’attrice e scrittrice Abbi Jacobson.

No Home Record contiene anche il singolo acclamato dalla critica “Murdered Out” pubblicato nel 2016. Pitchfork scrive: “ ’Murdered Out’, il primo brano solista pubblicato da Kim Gordon, è la prova dell’instancabilità del suo sound. Non solo è riuscito a creare un distacco dalle band a cui era generalmente associata, ma le ha dato una nuova luce”.

Ecco la tracklist di No Home Record:

1 Sketch Artist
2 Air BnB
3 Paprika Pony
4 Murdered Out
5 Don’t Play It
6 Cookie Butter
7 Hungry Baby
8 Earthquake
9 Get Yr Life Back

No Home Record è stato in gran parte prodotto da Justin Raisen (Charli XCX, Ariel Pink, Sky Ferreira) agli Sphere Ranch a Los Angeles, con il contributo di Shawn Everett (Jim James, The Voids, The War On Drugs) e del compositore e produttore Jake Megisnky (L’Appel Du Vide). Il titolo dell’album è un omaggio al film “No Home Movie” della regista franco-belga Chantal Akerman.

Perché un album solista? E perché proprio adesso?”, si è chiesta la stessa Kim. “ Non lo so, ma sono sicura che non sarebbe successo senza la perseveranza di Justin Raisen. Ho vissuto a Los Angeles negli ultimi anni e mi sono sentita come a casa, ma ci sono volte in cui questa città, in cui tutto è transitorio, non ti fa proprio sentire a casa”.

Da quando ha co-fondato i leggendari Sonic Youth nei primi anni ’80, Kim Gordon si è dedicata alla musica, alla moda, all’arte e ultimamente anche alla scrittura e al cinema. Solo negli ultimi anni, Kim ha raggiunto la #1 della Bestseller List del NY Times con il suo libro del 2015 “Girl In A Band”, nel 2018 ha recitato a fianco di Joaquin Phoenix e Jonah Hill in “Don’t Worry, He Won’t Get Far On Foot”, diretto da Gus Van Sant, ha fatto parte del duo Body/Head insieme a Bill Nace e ha anche inaugurato delle personali mostre presso rinomati musei internazionali.

Tags: , , , , , , ,

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.

Video Revival

FEATURED VIDEO

Altre Notizie

I Could Never Take The Place Of Your Man: brano inedito per Prince

The Prince Estate in partnership con Warner Records, pubblica “I Could Never Take The Place Of Your Man ...

Kygo dà nuova vita al classico 80’s di Tina Turner What’s Love Got To Do With It

Il Dj e producer di fama mondiale, KYGO, collabora con l'incomparabile, brillante e leggendaria superstar pluripremiata ai Grammy ...

Ad ottobre il nuovo album dei Bon Jovi

Dopo essere stati costretti a cancellare il tour mondiale e a posticipare l’attesissimo album, Bon Jovi, band presente ...

Edizione super deluxe per Sign O’ The Times di Prince

Con le sue idee musicali e con i suoi testi, che oggi risultano attuali e rilevanti proprio come ...

I fratelli Eno tornano con un nuovo EP

Uscita lo scorso marzo, Mixing Colours, l'album di debutto dei fratelli Eno su Deutsche Grammophon, ha catturato l’attenzione ...