Monday, July 6th, 2020

Il ritorno delle Serebro!

Published on ottobre 7, 2018 by   ·   No Comments

Il gruppo di super-girl russe Serebro, creato dal loro manager e produttore Maxim Fadeev, è attualmente composto da Olga Seryabkina, Katya Kischuk e Tatiana Morgunova.

Dopo i grandi successi “Mama Lover”, “Mi Mi Mi”, “Kiss” tra i tanti, arriva “Chico Loco”, il nuovo singolo delle Serebro con sfumature reggaet-latine e la loro potenza distintiva, caratterizzata da cascino e appeal prorompente che ha reso il gruppo noto a livello internazionale.

In dieci anni di carriera, il progetto ha pubblicato tre album: “Opiumroz” con un evento di premiere con 70.000 persone“Mama Lover”, Disco di platino in Italia (dove “Mi Mi Mi” ha raggiunto il disco di platino come in Olanda ed è stata utilizzata come colonna sonora di film come Sex Tape e Spy Movie, con un video ufficiale che ha superato 100 milioni di views) e “The Power of Three”, riconosciuto come il miglior album del 2015 in Russia. 

Dieci certificazioni ufficiali e milioni di visualizzazioni, download e vendite digitali in tutto il mondo. Prodotto unico e stile unico.

 

Tags: , ,

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.

Video Revival

FEATURED VIDEO

Altre Notizie

Doppia uscita live per i Depeche Mode

Dopo il successo riscosso dalla critica, l’entusiasmo dei fan e i grandi risultati ottenuti al box office, i ...

Tornano i Canton con un singolo dal sound latino

La band degli anni '80 dei Canton (protagonisti sul palco del Festival di Sanremo 1984 con il 4° ...

Raf ospite del nuovo singolo di Danti

Liberi è il nuovo singolo di Danti, scritto ed interpretato insieme a Raf e a Rovazzi. Pubblicato da ...

Erasure: il 4 giugno la première del nuovo singolo

Sarà trasmesso per la prima volta in esclusiva su BBC Radio 2 durante il The Zoe Ball Breakfast ...

Tea for the Tillerman: a settembre nuova edizione per il capolavoro di Cat Stevens

A 50 anni dall'uscita dell’originale “Tea for the Tillerman”, l'album del 1970 che consacrò il successo planetario dell’artista ...