Monday, October 23rd, 2017

Neena, la giovane cantante che si ispira agli 80’s, si racconta ad SPL80

Published on gennaio 22, 2016 by   ·   No Comments

FotoNeena02 copiaDopo tante icone 80’s, noi di SPL80 abbiamo avuto di scambiare due parole con Neena, una giovanissima artista italiana che si rifà agli 80’s e che tanto si ispira a cantanti e band anni ’80.

Lo scorso ottobre è uscito il suo ultimo singolo Portami Via (ne parliamo qui http://www.spl80.com/magazine/?p=7543) ed ora siamo riusciti a farci raccontare qualcosa sulla sua musica e sulle sue influenze artistiche.

Ecco cosa ci siamo detti, buona lettura!

Irene Colzani, in arte Neena: ci puoi dire dove nasce il tuo nome d’arte?

Il mio nome d’arte nasce insieme alle mie prime parole. La mia risposta alla classica domanda: <<Come ti chiami, piccola?>> era proprio Neena. La mia intenzione era appunto quella di cucirmi addosso un nome d’arte che fosse parte integrante di me.

Prima di parlare del tuo ultimo singolo, parliamo un po’ dei tuoi trascorsi, per prima cosa: quali sono gli artisti che ti hanno maggiormente influenzata come cantante?

Nonostante sia nata negli anni ’90, penso che la musica degli anni ‘70 e ’80 sia da sempre la migliore. La mia formazione artistica è tuttora influenzata da generi diversi, di epoche diverse. Partendo dal blues di Aretha Franklin, Bessie Smith e Billie Holiday, passo ai Depeche Mode e agli Yazoo, per poi finire a Lady Gaga. Queste influenze si possono notare molto bene nei brani che ho cantato fino ad ora.

Nasci come ballerina hip-hop e poi diventi cantante, quali sono i motivi che ti hanno portato a scegliere il canto invece che la danza come principale carriera?

La danza per me era l’ambizione più grande. Ho sempre pensato questo sin dall’inizio e penso che non sia facile avere tanta determinazione e passione già a quattro anni. Gli anni passavano ed io riuscivo a raggiungere molti risultati, con la continua voglia di crescere. Nel 2009, una parte di me, reputata inutile fino ad allora, è completamente venuta fuori. Invece di contare il tempo durante prove o competizioni cantavo. Ho voluto provare una scuola di canto e immediatamente è diventata una passione talmente forte da convincermi a lasciare la danza.

Sei un’artista emergente, hai mai tentato o pensato di partecipare ad un talent televisivo?

Sì, certo. Anche se non credo che sia facile arrivare ad uno step significativo, sono sicuramente situazioni che danno molta visibilità.

Nel tuo primo album, Red Lips, sono presenti temi della musica degli anni ’70 e ’80, pur essendo così giovane e anagraficamente lontana dagli 80’s, c’è un artista o un gruppo degli anni ’80 che segui o che ha influenzato il tuo modo di fare musica?

Sicuramente gli artisti delle cover che sono presenti in “Red Lips” sono fonte di ispirazione per me: Bronski Beat, Yazoo, Donna Summer, Stevie Wonder. Artisti irraggiungibili e inimitabili. Seguo anche altri artisti degli anni ’80 e i Depeche Mode ne sono un esempio.

Il tuo primo album Red Lips contiene solo canzoni in inglese mentre il tuo singolo più recente è, per la prima volta, un brano in italiano, puoi spiegarci questo cambiamento di stile?

Non parlerei di cambiamento di stile ma direi che si è trattato di un esperimento. Ciò che preferisco fare rimane la dance elettronica e l’elettronica in generale. Il funk è un genere di musica che adoro per l’energia e per i colori accesi che emana. Per questo motivo, assieme ad Alessandro Bemporad (il mio produttore, e l’autore di “Portami Via”), ho deciso di sperimentare il genere, inserendo in più una particolarità: il testo scritto in italiano.

CoverPortamiVia copia-minPassiamo proprio a parlare del tuo nuovo singolo Portami Via: puoi raccontarci di cosa parla il tuo nuovo brano?

Una donna costruisce intorno a sé una vita tranquilla e rassicurante. Ha un lavoro soddisfacente, una casa, le amicizie e l’amore. È all’interno di una gabbia dorata. Una vita che per colpa di un istante perde di significato. Lo sguardo di un uomo appena conosciuto la penetra, comprendendola, e la catapulta in una nuova realtà: si è improvvisamente svegliata da una visione in bianco e nero, e adesso vuole scoprire i colori in tutte le sue sfumature più tristi e felici. Nel brano si racconta quel momento in cui lei trova il coraggio di lasciare tutto. Si ritrova, quindi, a supplicare quest’uomo per essere portata via. Adesso non vuole più riaddormentarsi.

Il pezzo appartiene ad un genere non molto diffuso in Italia, il funk, ed è anche il tuo primo brano di questo tipo, come ti sei avvicinata al funk?

Il funk mi è sempre piaciuto moltissimo. Chi ama veramente la musica sa capirmi: ti prende l’anima e il suo ritmo t’impedisce di stare fermo. Proprio per questo è stato interessantissimo sperimentarlo, aggiungendoci le piccole particolarità di cui vi parlavo qui sopra.

Immagino che Portami Via farà parte di un nuovo album… puoi svelarci qualche dettaglio al riguardo?

Portami Via” fa già parte di un EP uscito qualche mese fa: “Play”. È in questa raccolta insieme ad altre due cover: Situation (Yazoo -ascoltabile qui sotto-) e Sexual Healing (Marvin Gaye).

Se potessi scegliere chi vuoi tu, con quali artisti ti piacerebbe collaborare o avere ospiti nel tuo prossimo album?

Se potessi scegliere, punterei il dito indubbiamente verso Dave Gahan (cantante dei Depeche Mode) e Alison Moyet. Sono artisti che stimo. Penso che siano inimitabili non solo a livello vocale e musicale, quello che trasmettono è forte e incisivo, qualità molto difficili da trovare.

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.

Description

Altre Notizie

Rem

Rem: a novembre la ristampa dello storico Automatic For The People

La storica band dei R.E.M., vere icone del rock, annuncia la ristampa della pietra miliare Automatic For The ...
madonna

Madonna: ecco il DVD del Rebel Heart Tour

E' disponibile in tutti i negozi e in formato Doppio CD, DVD, Bluray, DVD+ CD e Bluray+CD il ...

A novembre arrivano 34 diamanti firmati Elton John

A cominciare da Your Song, la compilation Diamonds raccoglie alcune fra le più belle canzoni di tutti i ...
foto

40 anni di Figli Delle Stelle

L’album di maggior successo del cantautore italo-gallese uscirà il 3 novembrein 2 nuove Anniversary Edition: 2CD, in cui ...
Bryan Adams_Photo_Get_Up_300CMYK (1)

A Novembre arriva Ultimate, la nuova raccolda di Bryan Adams

Bryan Adams ha annunciato per il 3 novembre l’uscita del suo “ULTIMATE”, la raccolta dei brani migliori della ...