Thursday, October 19th, 2017

Jimmy Somerville, nuova versione di Suddenly Last Summer

Published on giugno 29, 2010 by   ·   No Comments

MI0002959006Ne avevamo già parlato esattamente 12 mesi fa, quando Jimmy Somerville, il talentuoso folletto di Glasgow era tornato sugli apparendo all’improvviso, con un album non propriamente come potremmo aspettarci da lui: suoni malinconici, zero elettronica e ritmi acustici e suadenti.

Dopo, il lancio solo per il mercato digitale (ottenendo più apprezzamenti dalla critica che dal pubblico purtroppo) appoggiandosi ad una piccola label indie UK, Jimmy ha deciso di riproporre per la gioia dei fans collezionisti il suo ultimo progetto in versione fisica e addirittura in una versione limitata CD+DVD.
La genesi dell’album è molto elaborata: nel 2006 Jimmy decide di suonare in un paio di teatri australiani a Sidney e Melbourne non solo le sue ormai datate hits dance ma anche alcune parti in acustico accompagnati da cori. La critica e il pubblico locale apprezzarono molto questa scelta in un certo senso coraggiosa e così Jimmy trova una nuova ispirazione per la sua carriera: si apre così la strada ad un nuovo progetto: un album acustico in cui Jimmy reinterpreta a modo suo canzoni per lui significative o con cui è cresciuto. Si pongono così le basi per quello che sarebbe diventato qualche anno dopo Suddenly Last Summer. Se il precedente Home Again del 2005 era un album molto electro dance frutto della collaborazione con molti musicisti tedeschi, per il suo nuovo lavoro Jimmy prende armi e bagagli e va chiudersi in uno studio nel Nuovo Galles del Sud in Australia. Insieme a lui c’è il producer Andrew Worboys. Il risultato non tarda ad arrivare, e nel 2008 i brani sono quasi pronti ma la release viene spostata dall’estate 2008 alla primavera del 2009. E nell’estate del 2009 l’album viene pubblicato sui maggiori negozi virtuali, seguita nel 2010 dalla release fisica.  L’album ha un tocco molto particolare dato dalla voce di Jimmy accompagnata solo da semplici strumenti acustici e non dai potenti riff synth dei suoi lavori precedenti.  A sostegno del CD non sono stati rilasciati singoli ma due videoclip: uno per People Are Strange ma soprattutto quello per Where Have All The Flowers Gone con un messaggio fortemente pacifista e antiguerra (da sempre Jimmy è attivo in politico e non ha mai nascosto le sue idee di sinistra).

I pezzi di punta del CD sono senz’altro:  Black Is The Colour Of My True Love’s Hair (cover di Nina Simone, a cui però Jimmy aggiunge del testo addizionale), il classico dei  Blondie “Hangin’ On The Telephone e la hit targata  The Doors “People Are Strange. Inoltre ci sono anche canzone storiche come “My Heart Belongs To Daddy” and “I Just Don’t Know What To Do With Myself. Per la versione fisica, Jimmy ci ha regalato 3 bonus tracks: By Your Side è una rivisitazione di un pezzo di Jimmy del 1995, mentre le altre 2 tracce addizionali sono una splendida versione live di Motherless Child e la versione della stesso pezzo remixata dal producer dell’album, Andrew Warboys. Inoltre, primi 3000 CD realizzati dalla Cherry Records (l’indie label che ha realizzato su CD Suddenly Last Summer) hanno come ulteriore bonus un DVD con i due video promozionali del progetto. Molto curato anche il packaging con un elegante digipack contenuto in un cofanetto e un succulento booklet in cui Jimmy racconta la nascita dell’album il tutto corredato anche da alcune foto live.
Pur cambiando totalmente genere, la forza dell’album rimane la stessa: l’incredibile voce di Jimmy Somerville che si confronta con generi e brani lontani dai suoi standard abituali ma a cui riesce a donare un tocco di classe.
Traclist:
CD
1.    It’s Love
2.    I Just Don’t Know What To Do With Myself
3.    Hanging On The Telephone
4.    Black Is The Colour Of My True Love’s Hair
5.    Hush
6.    Sweet Unknown
7.    Where Have All The Flowers Gone
8.    My Heart Belongs To Daddy
9.    Was That All It Was
10.    Walking After Midnight
11.    People Are Strange
Bonus Tracks: By Your Side /Motherless Child (Live) / Motherless Child (Andrew Worboys Remix). Bonus DVD: Videos of Where Have All The Flowers Gone / People Are Strange
Giudizio: 5/10
Da scaricare: People Are Strange, Motherless Child, Where Have All The Flowers Gone

Andrea Dasso

Tags: ,

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.

Description

Altre Notizie

Marillion_F E A R_press pictures__copyright earMUSIC_photo credit Freddy Billqvis_low res2

Nuovo EP per i Marillion

Dopo l'ottimo successo ottenuto con “F*** Everyone And Run (F E A R)”, entrato in classifica italiana al ...
queen_2818625b

Queen: cofanetto speciale per i 40 anni di “News Of The World”

Il 40° anniversario di News of the World si festeggia con un’edizione speciale dell’album stampata in tiratura limitata. Uscito ...
spandaupamar2509w

Spandau Ballet: esce il 22 settembre l’edizione estesa di Through The Barricades

Trent'anni dopo la prima pubblicazione dell’album da milioni di copie vendute ‘Through The Barricades’, viene pubblicata una nuova ...
the-smiths

Ad ottobre nuova versione dell’album cult degli Smiths, The Queen Is Dead

Ampiamente considerate il miglior album degli Smiths e uno dei più grandi album mai pubblicato, ‘The Queen Is ...
Giuni_Russo

Giuni Russo: esce domani il nuovo album di inediti Armstrong

Sarà disponibile da venerdì 8 settembre, in versione doppio cd, vinile da collezione e digital download, “Armstrong” il nuovo album ...