Sunday, September 23rd, 2018

Gli OMD ospiti al Dresden Prize

Published on gennaio 15, 2015 by   ·   No Comments

omdGli OMD si esibiranno alla premiazione del Dresden Prize che si terrà il 14 febbraio 2015 presso il celebre teatro Semper Opera di Dresda.

Nella cerimonia sarà premiato il Duce di Kent, Principe Edoardo, per la sua opera svolta alla riconciliazione tra il Regno Unito e la Germania.

Per la band di Andy McCluskey sarà l’occasione di eseguire il brano Dresden (singolo estratto da English Electict del 2013), scritto proprio partendo dal tragico bombardamento subito dalla città per mano degli Alleati nel 1945. “Molte persone in Gran Bretagna”- ha dichiarato Andy- “sanno che Dresda è stata bombardata durante la Seconda Guerra Mondiale: si tratta di un atto scioccante e macabro. Nella nostra canzone Dresden, sono partito da questo evento per creare una metafora dell’inutilità, della tristezza e della perdita”.

Gli OMD stanno attualmente registrando un nuovo album per il quale hanno già pronto due nuovi brani: Evolution of Species” e “The Punishment of Luxury”.

Andrea Dasso

Tags: , , , , ,

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.

Video Revival

FEATURED VIDEO

Altre Notizie

Pet Shop Boys: il 31 agosto usciranno le ultime quattro ristampe del progetto Catalogue 1985-2012

I Pet Shop Boys pubblicheranno l’ultima serie di ristampe ‘Catalogue: 1985-2012’ di tutti i loro album in ...

Tony Bennett e Diana Krall annunciano l’uscita del loro CD

Tony Bennett e Diana Krall celebrano il comune amore per la musica di George e Ira Gershwin collaborando ...

Nuovo album per Sergio Caputo

Lo scorso aprile 2018 è ricorso il trentacinquennale dell'album cult "Un Sabato Italiano", un disco che ha segnato la storia ...

La Divina: il grande ritorno di Gazebo

E' in radio “LA DIVINA”, il singolo di GAZEBO (nome d’arte di Paul Mazzolini), l'artista, cantante e coautore ...

Ad aprile il nuovo album di Kylie Minogue

Kylie Minogue pubblicherà il nuovo album Golden il 06 aprile per BMG. Il singolo “Dancing” è ora ...