Wednesday, October 18th, 2017

Riecco gli Europe: arriva in Italia l’onda rock svedese

Published on ottobre 25, 2009 by   ·   No Comments

Sono passati molti anni da quando Joey Tempest era l’idolo delle ragazzine che incantava con i suoi lunghi capelli e The Final Countdown era stata scelta come inno delle Olimpiadi di Seoul 1988, ma nel 2009 gli Europe sono tornati più forti di prima con la line-up originale e un nuovo grande album all’insegna del rock. Lo scorso 15 settembre è infatti uscito Last Look At Eden, ottavo album per la band svedese.
Si tratta di un radicale ritorno al rock quasi delle origine per la band che, invece, con l’album precedente Secret Society, aveva mescolato il proprio sound con l’elettronica.
La tracklist dell’album comprende 12 pezzi inediti:
1.    Prelude – 0:52
2.    Last look at eden – 3:55
3.    Gonna get ready – 3:35
4.    Catch that plane – 4:46
5.    New love in town – 3:33
6.    The beast – 3:23
7.    Mojito girl – 3:44
8.    No stone unturned – 4:48
9.    Only young twice – 3:51
10.    U devil U – 4:10
11.    Run with the angels – 4:03
12.    In my time – 6:15
L’album è stato realizzato in 3 differenti versioni: una standard, chiamata Edizione verde e che contiene le 12 tracce dell’album, una gialla a tiratura limitata contenente le 12 tracce dell’album più  2 bonus live tracks infine un’edizione  rossa a tiratura limitatissima con copertina autografata, l’album a 12 tracce più un vinile rosso da 7” con 2 diverse bonus live tracks. Il 10 giugno avevamo già avuto un assaggio dell’album della band con il singolo Last Look At Eden, presentato in una versione ricca di live track, videoclip e la preview di U Devil U, pezzo che poi sarebbe comparsa anche nell’album. All’inizio di settembre, poi,  dopo aver annunciato anche un nuovo tour nei club europei, Joey e soci si sono tuffati a lavorare anche su di un nuovo singolo, New Love In Town, una rock ballad realizzata come digital download.
Ma concentriamoci sull’album, registrato tra dicembre 2008 e febbraio 2009 tra Goteborg e Stoccolma, ha visto la band collaborare con il produttore e remixer svedese Tobias Lindell per la release del disco. La band, parlando del loro ultimo lavoro, lo ha descritto come dal sound retro rock, ispirato ai suoni degli anni ’70 e con marcati riferimenti alle solite icone e punti di riferimento della band, ovvero i grandi artisti hard rock del passato UFO, Thin Lizzy, Rainbow e Deep Purple su tutti. Se il loro precedente lavoro in studio, strizzava in parte l’occhio a sonorità più elettroniche, qui assistiamo ad un vero e proprio omaggio al rock con riff di chitarra aggressivi e ritmi incalzanti. Merita una citazione anche l’apertura della band a suoni più classici, con la partecipazione ad esempio al preludio della The Czech National Symphony Orchestra che accompagna l’ascoltatore a Last Look At Eden, il primo singolo accompagnata anche qui dalle sonorità tipiche dell’orchestra. I pezzi seguono poi omogenei, se si esclude New Love In Town, il nuovo singolo, una power ballad (dedicata al figlio di Tempest) influenzata da sonorità pop, che però non sminuiscano minimamente la bontà del pezzo. Dopo oltre 40 minuti di rock allo stato puro, si chiude con i ritmi più lenti e riflessivi di In My Time, tributo alla vena più blues del rock con un ottimo assolo alla chitarra di John Norum. La critica ha definito quest’album il migliore degli Europe negli ultimi 20 anni (il prestigio sito Allmusic  ma se la band si dimostra formata da ottimi strumentisti con un’ottima tecnica individuale, l’album non è però esente da difetti, soprattutto la scrittura dei pezzi poteva essere maggiormente curata visto una certa piattezza delle parti vocali e linee melodiche non certo ricchissime. I brani poi non presentano variazioni strumentali sofisticate, errore forse questo più attribuibile al produttore che alla band. L’album ha tuttavia avuto un buon impatto in chart, entrando nelle top40 di Italia, Germania, Svizzera e addirittura direttamente al #1 in Svezia. Particolarmente interessante per i fans italiani il tour europeo del gruppo: saranno ben 4 infatti le tappe italiane del loro tour, che partirà dalla Germania in novembre per proseguire in Svizzera, Francia, Spagna, Portogallo, Belgio per poi chiudersi in Austria a febbraio 2010. Nel nostro paese Joey e soci saranno a gennaio sui palchi di Milano (Alcatraz, 26/01), Roma (Atlantico, 28/01), Nonantola (Vox Club, 29/01) e poi al Gran Teatro di Padova il 30 gennaio. Avremo quindi ben 4 occasioni per vedere anche dal vivo una band che anche con questo disco a dimostrato che nonostante gli anni di attività non ha ancora fatto il suo tempo.

Tags:

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.

Description

Altre Notizie

Marillion_F E A R_press pictures__copyright earMUSIC_photo credit Freddy Billqvis_low res2

Nuovo EP per i Marillion

Dopo l'ottimo successo ottenuto con “F*** Everyone And Run (F E A R)”, entrato in classifica italiana al ...
queen_2818625b

Queen: cofanetto speciale per i 40 anni di “News Of The World”

Il 40° anniversario di News of the World si festeggia con un’edizione speciale dell’album stampata in tiratura limitata. Uscito ...
spandaupamar2509w

Spandau Ballet: esce il 22 settembre l’edizione estesa di Through The Barricades

Trent'anni dopo la prima pubblicazione dell’album da milioni di copie vendute ‘Through The Barricades’, viene pubblicata una nuova ...
the-smiths

Ad ottobre nuova versione dell’album cult degli Smiths, The Queen Is Dead

Ampiamente considerate il miglior album degli Smiths e uno dei più grandi album mai pubblicato, ‘The Queen Is ...
Giuni_Russo

Giuni Russo: esce domani il nuovo album di inediti Armstrong

Sarà disponibile da venerdì 8 settembre, in versione doppio cd, vinile da collezione e digital download, “Armstrong” il nuovo album ...