Saturday, June 23rd, 2018

Memory Of The Future, il nuovo singolo dei Pet Shop Boys

Published on gennaio 21, 2013 by   ·   No Comments

Come terzo singolo dal loro ultimo album Elysium, i Pet Shop Boys hanno scelto il brano che assieme con A Face Like That era l’unico del disco che mostrasse appieno la loro anima elettronica. Lontano anni luce dal sound un pò “ruffiano” e radio friendly di Winner e dai suoni ovattati di Leaving, Memory Of The Future è probabilmente il miglior pezzo di Elysium e logicamente il miglior singolo possibile.

Come al solito i Pet Shop Boys hanno fatto un lavoro accurato assemblando attorno al singolo un pacchetto di bside e remix interessanti, disposti su 2 CD o su due bundle digitali, per chi volesse acquistare i brani in un digital store.

Nel primo CD troviamo:

1. Memory of the future (Stuart Price new single mix)
2. Listening
3. One night
4. Inside

La title track ha subito un nuovo mixaggio da parte di Stuart Price che migliora sensibilmente soprattutto nell’intro trasformandosi in un perfetto pezzo elettronico con molti richiami anni ’80. Il resto del CD segue maggiormente le orme di Elysium quindi con pochi suoni elettronici e molti acustici.

“Listening” e “Inside” sono state scritte durante le sessions per Elysium e Listening è già stata ceduta (e realizzata) a Morten Harket, ex leader degli A-Ha, per il suo album solista Out Of My Hands. Listening è un brano che sembra preso pari-pari da Release, con fortissimi richiami ad I Get Along, ma si rivela un pezzo orecchiabile.  “One night” , invece, è stata scritta e registrata nel 2007 e rappresenta un mix tra suoni acustici ed elettronici che si apprezza maggiormente dopo vari ascolti. Inside è invece una classica bside: un brano che avrebbe sfigurato in un album ma che di contorno su un singolo non disapiace anche se la qualità rispetto agli altri 3 pezzi del disco è decisamente inferiore. In Inside troviamo decisamente più elettronica (anche se più simile a quella soft di Leaving che a quella della title track del singolo) che suoni acustici. Tutte e le bside sono state mixate da Bob Kraushaar, ingegnere del suono di provata esperienza e collaboratore storico del duo.

Nel secondo CD, Memory of the future remixed, invece, troviamo:

1. Stuart Price extended mix
2. Ulrich Schnauss remix
3. DJ Waldo Squash remix
4. Digital Dog club remix
5. Digital Dog dub

La versione estesa curata da Price è apprezzabile anche perchè cerca di non essere solo la versione radio con in aggiunta un pò di synth all’inizio e alla fin, ma di proporre una variazione sul tema. Il tedesco Schnauss proprone, invece, una versione in stile dark-electronic mentre spiazza quella di DJ Waldo: ok lo stile Technobrega brasiliano ma qui sembra che base e parte vocale siano troppo staccate, un remix domestico fatto male. Il sound della base ricorda un pò i ritmi di Discoteca ma il copia-incolla con le parti vocale della versione di Price lascia perplessi.

Come al solito con i Digital Dog si va sul sicuro: versione dance magari non innovativa ma che non stravolge la parte vocale nè annoia l’ascoltatore con suoni elettronici prolungati, il duo di producer inglesi realizza per i Boys un’ottima versione da club in chiave un pò fine anni ’90. Chiude il singolo la versione dub della title track sempre realizzata da Digital Dog.

Con Memory Of The Future i Pet Shop Boys hanno fatto un’ottima scelta per promuovere Elysium: il singolo è all’altezza della loro miglior tradizione elettronica ed è uno dei brani preferiti dai fans tra i 12 dell’ultimo disco. Forse se Elysium fosse andato maggiormente in questa direzione, i risultati di vendita e di gradimento da parte della fanbase sarebero potuti essere diversi.

Andrea Dasso

Tags: , , , , , , , , , ,

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.

Video Revival

FEATURED VIDEO

Altre Notizie

Ad aprile il nuovo album di Kylie Minogue

Kylie Minogue pubblicherà il nuovo album Golden il 06 aprile per BMG. Il singolo “Dancing” è ora ...

In occasione del 45° Anniversario dall’esordio discografico, arrivano due raccolte per Barry White

Dai primi successi degli anni Settanta fino alla prematura scomparsa nel 2003, Barry White ha definito il ...

Red Canzian entra direttamente in top10!

TESTIMONE DEL TEMPO”, il nuovo disco di inediti di RED CANZIAN, entra direttamente alla posizione numero 10 ...

Con una nuova formazione riparte la storia dei Matia Bazar

Matia Bazar, il nuovo inizio della band. Riparte l’avventura della storica formazione che ha fatto la storia della ...

Andrew Lloyd Webber – Il Greatest Hits definitivo!

Il 22 marzo di quest’anno il più grande compositore di musical compie 70 anni ed il 16 marzo ...