Saturday, January 19th, 2019

Raro! Compie 25 anni

Published on novembre 26, 2012 by   ·   No Comments

Raro, mensile di collezionismo e cultura musicale e cinematografica taglia il traguardo di un quarto di secolo.

Era il novembre del 1987 quando apparve il numero zero della rivista. Inizialmente realizzato per i negozi specializzati in dischi da collezione e venduto negli stand delle prime mostre del disco a Roma e Milano, dopo soli pochi numeri, visto il successo ottenuto, venne distribuito nelle edicole dell’intero territorio nazionale ottenendo un grande riscontro tra i collezionisti.

Oggi, dopo venticinque anni, in una veste grafica più accattivante, stampato su carta patinata e copertina plastificata, Raro! continua a vedere immutato l’interesse dei collezionisti italiani ed esteri abbracciando ben cinque generazioni di musica, dagli anni ’50 ad oggi.

Questa rivista è stata il primo strumento cartaceo che con dovizia certosina, ricostruiva le discografie degli artisti e dei gruppi italiani ed esteri, quando ancora l’avvento di Internet era ben lontano, diventando strumento indispensabile per tutti gli appassionati. Gli artisti stessi, i discografici, gli  uffici stampa e  addetti ai lavori in generale, hanno sempre considerato e utilizzato “Raro!” come una indispensabile guida, ribattezzandolo per questo “Bibbia del collezionismo musicale”.

Tanti gli artisti trattati nelle sue pagine in questi venticinque anni di attività, spesso con servizi ed interviste esclusive. Nella sua storia “Raro!”  ha anche realizzato attraverso prevalentemente la sua etichetta Raro! Records, interessanti emissioni discografiche, in proprio o con la collaborazione di importanti etichette. Tra esse, i quattro volumi di materiale inedito “Signori… Mina!”, il primo lavoro in assoluto del Banco del Mutuo Soccorso dal titolo “Donna Plautilla”, “Il re del castello” de Il Balletto di Bronzo, i cofanetti  “Patty Pravo Inediti 1972-1978” e “Baby Gate” (a racchiudere la primissima produzione di Mina), l’opera rock progressiva di un insolito Riccardo Fogli dal titolo “Matteo” ed altri ancora. Da non dimenticare poi l’aspetto librario con la pubblicazione di “Lucio Battisti, la discografia illustrata” “Quello della musica”, biografia dedicata e riconosciuta da Renzo Arbore e “Discografia italiana”, oltre ottocento pagine di discografie con quotazioni, quale preziosa guida al collezionismo di casa nostra.

Tags: , ,

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.

Video Revival

FEATURED VIDEO

Altre Notizie

Dopo il Grande Fratello, Iceberg è il nuovo singolo di Ivan Cattaneo

Per il suo ritorno discografico, Ivan ha donato ai suoi fans un nuovo brano inedito, anteprima di un ...

Con il remix di Fargetta nuova vita a Masterpiece, il classico di Gazebo

E' disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming“Masterpiece (Get Far 2018 Remix)”, versione remix, realizzata ...

Ad aprile un nuovo cofanetto firmato New Order

I New Order sono orgogliosi di annunciare la pubblicazione del cofanetto del loro album di debutto "Movement - ...

“Boxette” e “Look Sharp!”: due nuovi cofanetti firmati Roxette

Con più di 800 milioni di album venduti, quattro singoli numero uno negli Stati Uniti e numerose hits ...

Queen: tutto sulla colonna sonora di Bohemian Rhapsody

Per la prima volta in assoluto le tracce audio della leggendaria esibizione dei Queen al “Live Aid” vengono ...