Thursday, June 21st, 2018

Erasure – Cowboy (1997)

Published on giugno 23, 1997 by   ·   No Comments

A due anni dalla svolta (o meglio, dal tentativo di svolta) ambient, gli Erasure tornano con un nuovo album ma, soprattutto, tornano prepotentemente al pop. Niente sperimentazioni particolari ma solo undici semplici ed orecchiabili brani magistralmente interpretati dalla splendida voce di Andy Bell. Non c’è spazio per brani lenti, per cori ecclesiastici come nel passato; gli Erasure dopo aver provato qualcosa di nuovo, di diverso ma ugualmente interessante, scoprono che il loro legame con la musica pop è troppo forte per concedersi pause di riflessione. Nel disco traspare una gran voglia di cantare e di ballare, di ribadire con forza parole e sentimenti che da, ormai, più di dieci anni caratterizzano gli album del duo inglese. Il tutto è corredato da uno stile fatto di suoni elettronici sempre più evoluti e ricercati grazie, soprattutto, all’incredibile mente di Vince Clarke. Per chi ama ritmi e melodie facili da memorizzare questo album è l’ideale. Da ascoltare e riascoltare.

Salvatore Primiceri

Readers Comments (0)

You must be logged in to post a comment.

Video Revival

FEATURED VIDEO

Altre Notizie

Ad aprile il nuovo album di Kylie Minogue

Kylie Minogue pubblicherà il nuovo album Golden il 06 aprile per BMG. Il singolo “Dancing” è ora ...

In occasione del 45° Anniversario dall’esordio discografico, arrivano due raccolte per Barry White

Dai primi successi degli anni Settanta fino alla prematura scomparsa nel 2003, Barry White ha definito il ...

Red Canzian entra direttamente in top10!

TESTIMONE DEL TEMPO”, il nuovo disco di inediti di RED CANZIAN, entra direttamente alla posizione numero 10 ...

Con una nuova formazione riparte la storia dei Matia Bazar

Matia Bazar, il nuovo inizio della band. Riparte l’avventura della storica formazione che ha fatto la storia della ...

Andrew Lloyd Webber – Il Greatest Hits definitivo!

Il 22 marzo di quest’anno il più grande compositore di musical compie 70 anni ed il 16 marzo ...